• Campeggio Lazar

    Il campeggio Lazar si estende lungo il smeraldino fiume Isonzo, non lontano dalla storica cittadina Caporetto. Questo è un punto d’incrocio unico di tre doline, tre culture e due regioni geografiche, dove l’intatta selvatichezza delle montagne si unisce alla delicatezza del clima mediterraneo e al modo di vivere. Ed è proprio tale l’atmosfera nel nostro campeggio, quando alla vista sulle alte schiene montane sentite la voce del fiume limpido e sentite il profumo di colazione con cappuccino.

    Quando la sera tornate stanchi dal remare, dal ciclismo, dal veleggiare oppure dall’escursionismo, nel focolare all’aperto sta già scoppiettando il fuoco e potete lasciarvi andare alla musica scelta, mentre il personale gentile vi serve al lume di candela trote alla griglia e altre bontà.


    Sulla riva del fiume sotto di noi c’è una spiaggia stupenda, dove la voce del fiume e la sua limpidezza cristallina vi tranquillizzeranno e rinfrescheranno completamente. Quando invece avrete fame, vi prepareremo con felicità in ogni momento deliziosi pancake. Quando sarete rilassati e vorrete sgranchirvi le gambe, potrete andare oltre il ponticello a fare una bellissima passeggiata fino alla cascata Kozjak, che è anche la bellezza naturale principale di Caporetto, oppure potrete intraprendere lungo Isonzo un’esplorazione più ardita della riva del fiume e delle bellezze, come ottoni e alvei.

    Sul ripido rilievo sopra il campeggio si trova anche il più grande monumento culturale di Caporetto, il castello Tonovcov grad, dove troviamo i resti di un tardoantico paese fortificato, con ben tre chiese. Tutti i monumenti elencati sono collegati anche dalla Via storica del museo di Caporetto.

    Il campeggio Lazar si estende terreno piano ed erboso, è parzialmente ombreggiato da alberi e recintato con uno steccato naturale di legno. L’intero campeggio è fornito di elettricità, acqua, panchine e tavoli. Nel cuore del campeggio c’è una capanna di legno, nella quale ci sono il bar, la pancaketerria, il grill e la reception. L’acqua calda è sempre a disposizione.

    Vicino al bar c’è anche un piccolo campo da gioco per bambini, che si trovano sempre bene nel campeggio. In caso di pioggia gli ospiti del campeggio possono ripararsi e divertirsi nell’originale capanna di legno, dove nei giorni freddi il fuoco è sempre acceso. Sotto il campeggio scorre Isonzo e sull’ampia ghiaia c’è abbastanza spazio per poltrire.

    Fino a Caporetto e al negozio meglio fornito più vicino a lui c’è solo 1 km di strada.. Ogni sera potete ordinare del pane alla reception, che vi viene portato fresco la mattina. Nel campeggio sono a disposizione informazioni sulla ricca offerta di attività sportive di vari offerenti dei dintorni.

    Caporetto con i luoghi circostanti è il luogo migliore per la vela, il kayak, il rafting, le attività nelle forre, l’escursionismo e il trekking, la pesca, il ciclismo e l’equitazione. Con la caduta delle frontiere si4 sono aperte, sulla parte italiana, anche molte vie per il Veneto e Friuli.

    Foto Galleria campeggio

  • Campeggio Lazar posizione

    Il campeggio si trova nel cuore della natura, lungo il più bel fiume d’Europa Isonzo, non lontano da Caporetto, che si trova vicino all’Italia e all’Austria.

    A Caporetto vi recate verso Drežnica e quando arrivate al ponte di Napoleone, che passa sopra Isonzo, non lo attraversate, ma continuate la strada per la strada bianca in su lungo il fiume e dopo circa 700 metri vi si apre davanti una tenuta curata con una vista magnifica sulla corona di montagne circostanti, tra le quali la più alta è Krn (2244 m). I luoghi più vicini più grandi sono Tolmino (Tolmin) (17 km) a sud e Bovec (21 km) a nord. In Italia il luogo più vicino è Cividale, in Austria invece Villach.

    L’aeroporto più vicino è Ronchi (Trieste), un’ora di viaggio da Caporetto. Nemmeno il mare è lontano da Caporetto. Il paese più vicino è Sistiana presso Trieste, lontano nemmeno un ora e mezzo di viaggio.

    Foto Galleria campeggio

  • Campeggio Lazar prenotazioni

    È possibile prenotare il posto nel campeggio Lazar gratis via posta elettronica: info@lazar.si

    Indicate il periodo desiderato, il numero delle persone e il vostro nome. Vi risponderemo e confermeremo se il posto è a disposizione. La prenotazione è definitivamente valida, solamente se la confermate almeno una settimana prima dell’arrivo previsto. Il tal modo è garantita la sicurezza della prenotazione gratis sia dalla nostra che dalla vostra parte.

    Consigliamo la prenotazione specialmente per le compagnie più grandi, così come nel periodo delle maggiori feste ed a luglio e agosto..

    Foto Galleria campeggio

  • Campeggio listino prezzi

    In stagione dal: 22.06. – 31.08. 12 €

    Inserzione: 5 €

    Sconti:
    - Bambini fino ai 7 anni - gratis
    - Dai 7 ai 13 anni 7 €
    - Compagnie di più di 10 persone 10 %
    - Passanti, ciclisti e motoristi 10 %

    Tassa turistica e IVA compresi nel prezzo.
    *I prezzi sono intesi per persona/notte

    Foto Galleria campeggio

  • Attività e attrazioni locali a Caporetto

    Nei dintorni del campeggio e di Caporetto potete visitare molte bellezze naturali e monumenti culturali e abbandonarvi a diversi sport e attività di relax.

    Caporetto è un paesetto piccolo ma interessante, dove potete comprare e sbrigare tutto il necessario, ma e più famoso per i suoi ristoranti di prim’ordine e il museo della prima guerra mondiale. L’attività estiva amata da tutti i turisti e la gente di luogo, è invece il bagno nel piccolo fiume Nadiža, lontano dal campeggio solamente 5 km. Nadiža è molto pulito e per via delle rocce sulle quali scorre, persino curativo per la pelle, ma soprattutto è molto caldo e i bambini possono farci il bagno a volontà.

    Da Caporetto le strade portano da tutte le parti, per tale motivo le curiosità e i monumenti che potete visitare sono veramente molti. Nel campeggio vi consiglieremo con piacere dove andare, a Caporetto c’è anche un ottimo ufficio turistico, dove vi daranno in ogni momento qualsiasi informazione.

    Foto Galleria Caporetto


Website development: Andrej Hafner